Avvenimenti

Coronavirus – Aggiornamenti

Coronavirus – Aggiornamenti

 

** PAGINA IN CONTINUO AGGIORNAMENTO **

Ultimo aggiornamento 4 aprile 2020

 

Documenti della Federazione Silp CIGL – UIL Polizia

 

Dopo il nostro intervento congiunto del primo aprile, è arrivata la positiva risposta del Dipartimento che ci informa che sono in corso di avanzata predisposizione le procedure per la stipula di una polizza assicurativa a beneficio del personale che contrarrà il Covid-19.

 

La Federazione Silp Cgil – Uil Polizia, assieme agli altri sindacati, ha scritto al Capo della Polizia contestando l’esclusione della possibilità di applicare l’indennità autostradale e l’indennità di scalo ferroviario congiuntamente all’indennità di ordine pubblico, stabilita da una recente circolare interpretativa.

 

Covid-19, no alla vergogna dello Scudo Penale e Civile per i vertici delle Forze Armate e delle Forze di Polizia – Comunicato

Operatori Polizia di Stato positivi Covid-19 237 di cui 182 in quarantena, 46 ricoverati, decesso, 614 operatori che hanno in atto manifestazioni cliniche sospette per Covid-19 e sono in quarantena o ricoverati.

A essi vanno aggiunti 1778 operatori i quali, asintomatici, sono posti o sono stati posti in quarantena per contatti a rischio.

I dati, resi disponibili dal Dipartimento della P.S. non possono che allarmare per l’incolumità dei colleghi e delle loro famiglie ma soprattutto per la guerra che tutto il Paese sta conducendo contro questa Pandemia.

Questa guerra si conduce attraverso il distanziamento sociale e la Polizia di Stato è in prima linea con milioni di controlli effettuati a persone ed attività commerciali.

I colleghi continuano in queste ore a svolgere al meglio il loro dovere ad essere contagiati e ad ammalarsi mettendo a rischio la loro incolumità e quella delle loro famiglie con le difficoltà di reperire strumenti idonei alla prevenzione che in alcuni territorio sono ancora enormi.

Chi ha la responsabilità di questi uomini ha l’obbligo di attivare tutte le tutele possibili, tutte le misure di prevenzione e protezione, un obbligo morale ancor prima che giuridico, un obbligo che deriva da precise norme vigenti nel nostro ordinamento, un obbligo che giustamente prevede precise sanzioni per chi non lo osserva.

Per la 4° Commissione Permanente del Senato tutto questo non deve essere più: si è considerato in queste ore terribili, di individuare come priorità udite udite:

ISTITUIRE UNO SCUDO PENALE E CIVILE per i vertici di Forze Armate e Forze di Polizia, deresponsabilizzandoli di fatto in via preventiva di ogni omissione in materia di prevenzione e protezione dei lavoratori di chi hanno la responsabilità, delle donne e degli loro uomini che stanno pagando un prezzo altissimo in queste ore per adempiere ai loro doveri.

Un solo commento è possibile: VERGOGNA!

AGGIORNAMENTO: A seguito del nostro intervento ci sono stati i dietrofront. Lo stesso Prefetto Franco Gabrielli, in videoconferenza, ha espresso parere negativo per tale ipotesi.

 

Orario lavoro a giorni alterni – Richiesta chiarimenti – 25.03.20

 

Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese

 

Decreto CuraItalia – Le misure di interesse per i Poliziotti

 

Una splendida iniziativa della Segreteria Provinciale della UIL Polizia di Benevento che vogliamo condividere.

Gli Argomenti trattati:
  • Definizione del virus
  • Sintomi e modalità di trasmissione
  • Modalità di contrasto al rischio di contagio
  • Decalogo sul Coronavirus
  • Informazioni specifiche sui casi di Covid-19
  • Informazione e Formazione dei lavoratori
  • Dispositivi di Protezione Individuale
  • Normativa
  • Siti internet utili

Nota Informativa per COVID-19 – a cura della UIL Polizia Benevento

 

 

NO alla deresponsabilizzazione, SI’ ai Dispositivi di protezione individuale.

Lettera al Governo. Ancora una volta, tutti insieme, i sindacati democratici delle lavoratrici e dei lavoratori del comparto sicurezze e difesa dalla parte di chi rischia la vita ogni giorno!

 

 

La Federazione Silp Cgil – Uil Polizia era intervenuta  con forza nei confronti del Dipartimento. Pubblichiamo la nota ministeriale che tiene conto delle nostre richieste e la circolare del Questore di Bologna.

 

Il 16 marzo avevamo chiesto che, in un contesto sociale sanitario stravolto dall’emergenza in atto, visto il perdurare della situazione emergenziale legata alla pandemia da COVID-19, alla luce dei vari decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, fino all’estensione di misure rafforzate di contenimento dell’infezione da COVID-19 sull’intero territorio nazionale, si costituisse un tavolo telematico di confronto permanente per un appropriato esame e risoluzione delle criticità che il personale vive in questi giorni, nonché per la stesura – in tempi rapidi – di un protocollo organico e condiviso che definisca le procedure volte al contrasto ed al contenimento del diffondersi del COVID-19 in maniera univoca su tutto il territorio nazionale.

Lunedì 30 marzo si è svolta la videoconferenza con il Capo della Polizia, fortemente richiesta e ottenuta dalla Federazione Silp Cgil – Uil Polizia, durante la quale, oltre ad acquisire, da parte dell’Amministrazione, elementi utili e dati significativi per meglio fare il punto dell’attuale situazione, è stato un confronto circa tutte le problematiche in qualche modo conseguenziali alla straordinaria situazione professionale connessa all’emergenza epidemiologica che ha colpito anche il nostro Paese.

 

Utilizzo DPI: Prime risposte alle nostre richieste. Pubblichiamo l’ultima circolare della Direzione Centrale di Sanità relativa all’utilizzo delle mascherine e dei Dispositivi di protezione individuale da parte dei poliziotti.

 

REPARTI MOBILI e mascherine, il Dipartimento risponde ai nostri solleciti. La Federazione Silp Cgil – Uil Polizia era subito intervenuta nei confronti del Dipartimento con una richiesta di aggiornamento delle misure di prevenzione per il Coronavirus.

 

A seguito del rafforzamento delle misure di contenimento del Covid-19, si rendono necessarie e urgenti specifiche direttive per la salute delle lavoratrici e dei lavoratori della Polizia di Stato nonché delle loro famiglie, oltre alla necessità di garantire la funzionalità degli uffici.

La Federazione Silp CGIL – UIL Polizia scrive al Ministero: Coronavirus. Prevenzione e tutela del personale 9.03.20

 

SMART WORKING

La Federazione Silp CGIL – UIL Polizia ha scritto al Capo della Polizia con riferimento al D.P.C.M. del 3 marzo 2020 e alle misure organizzative dei processi lavorativi e sicurezza sui luoghi di lavoro (Seguito nota Prot. n. 34/P/2020 del 6 marzo 2020).

Le successive circolari del Capo della Polizia prevedono la possibilità del lavoto agile anche per il personale appartenente alle carriere e ai ruoli della Polizia di Stato.

 


               

La Federazione Silp CGIL – UIL Polizia, con nota datata 28 febbraio 2020 (qui allegata: Richiesta convocazione riunione), ha chiesto la convocazione di una riunione periodica ex art.35 D.Lgs 81/08 su tutti i posti di lavoro (anche congiunta).

Come da noi richiesto, in data 02 Marzo 2020 si è tenuta una riunione congiunta con tutti i datori di lavoro della provincia di Bologna, per le valutazioni e le iniziative intraprese e da intraprendere per limitare il rischio di contagio da Coronavirus.

 

Documenti Ministeriali

Rendiamo disponibile la circolare n. 2 del 1 aprile 2020 con la quale la Funzione Pubblica fornisce importanti indicazioni in materia di lavoro agile, ferie pregresse, congedo parentale straordinario, bonus baby sitting e permessi Legge 104.

 

 

Documenti Istituzioni locali

 

 

To Top